Copertina di Orticello
Orticello Logo

Contattaci

Licenza Orticello

Licenziare questo marchio significa dare valore aggiunto al tuo prodotto.

Certifica con un ologramma l'autenticità del tuo prodotto.

L'idea

Il logo Orticello viene ideato e disegnato da Bob Noto nei primi mesi del 2017 (prima della sua scomparsa), uno dei più famosi fotografi gourmet italiani, il primo ad aver introdotto la fotografia di piatti e grande scopritore di talenti gourmet.

La Filosofia

Un piccolo orto, una grande cucina, un’amorevole cuoca: sono i tre principali ingredienti che fanno di Orticello un posto semplice ma speciale.

Semplice è la cucina, ricette della tradizione con un tocco di esotico, speciale è l’eccellenza delle materie prime, scelte con cura a seconda delle stagioni.

Questa la filosofia per dar vita a una cucina di alta qualità, in cui l’eccellenza diventa accessibile: piatti gustosi da mangiare tutti i giorni.
Orticello te li prepara e tu li porti via, o se preferisci, te li consegna direttamente a casa tua.

Strategia di business

"Orticello" nasce nel 2017 con l'intento di produrre un take away/delivery di alta qualità: a Milano quattro anni fa nessuno proponeva una ristorazione veloce di alta qualità, a parte un operatore del mercato, pizzerie al taglio, ristoranti cinesi e giapponesi.

L'idea originale (poi messa in atto) era:
- ideare e proporre un menù di piatti di alta qualità (piatti normalmente composti), da consegnare a domicilio oppure consumare in loco (ma il locale era davvero piccolo, quindi più di quattro persone non conteneva)
- eccellenza delle materie prime (stagionali, km zero, piccoli produttori, etc), ai metodi di cottura, e a ricette particolarmente accattivanti e contemporaneamente semplici, adatti ad una pausa pranzo (e/o cena) leggera ma gustosa
- utilizzare un packaging eco-sostenibile al fine di preservare l'impatto ambientale (niente plastica, solo materiale compostabile), dare particolare importanza all'immagine della cucina e del locale con fotografie curate da fotografi professionisti

Il menù, composto da 13-15 pietanze, aveva cadenza mensile e comprendeva piatti di carne, di pesce e vegetariani/vegani per soddisfare tutti i gusti. Tutti i giorni poi venivano proposti piatti del giorno, comunicati ai clienti via sito, e social (Facebook e Instagram).

Le recensioni erano eccellenti, numerose testate editoriali (internet e cartacee) si erano interessate alla nostra attività che dal 28 maggio 2017 a dicembre 2019 era cresciuta in modo esponenziale. Solo il Covid ha fermato la nostra crescita.

La clientela era principalmente composta da:
- Clienti di piattaforme di "food delivery" (Deliveroo, Glovo, My Menu, all'epoca anche Foodora)
- Clientela diretta a cui consegnavamo con nostri incaricati e che acquistavano anche nel punto vendita, studi professionali e privati
- Catering (colazione e pranzi, oppure solo pranzi) soprattutto nel settore moda ed editoriali, oppure pranzi di lavoro di studi professionali, e eventi privati.

Nostra intenzione, all'apertura, era di costituire un punto "pilota" per poi successivamente, negli anni a venire, aprire altri punti vendita, inizialmente pensavamo in franchising: le ricette, lo stile del locale ed il logo/marchio permettevano di pensare ad una veloce espansione dell'attività.

Il logo/marchio era ed è di grande appeal: in tanti ci hanno chiesto se registrato, e soprattutto se avevamo altri punti vendita nell'area di Milano.
Semplice ma di impatto riteniamo possa essere utilizzato non solo nell'ambito della ristorazione veloce, ma anche nella produzione e vendita (anche online) di generi alimentari di alta qualità.

Alcune foto di Orticello

Sei interessato a questo marchio?